DifesaConsumatori.com

Hai acquistato corsi di formazione o consulenze da un finto guru del web?

Scopri se si tratta di una truffa e se ricorrono i presupposti per poter recuperare il danaro che ti hanno sottratto

Nessun compenso anticipato

Durante le attività di recupero ti chiederemo di pagare solo delle modiche anticipazioni di spesa. Solo quando avrai recuperato interamente l’importo sarai tenuto a corrispondere i nostri compensi

Risultati certi e garantiti in 90 giorni

Tutte le nostre attività di recupero avranno durata massima di 90 giorni, nel corso dei quali provvederemo ad interessare gli organi istituzionali (Consob, Procura della Repubblica) e non istituzionali.

Avvocati esperti in reati finanziari

Il nostro ufficio legale è composto da Avvocati esperti in reati finanziari commessi attraverso internet, con elevate conoscenze informatiche in materia di criptovalute e piattaforme di investimento on line

Ci stiamo riferendo a quelli che comunemente sono ormai definiti FUFFAguru:

ovvero a quei personaggi che ti esibiscono (attraverso i social network) il loro sfrenato tenore di vita e cercano di rifilarti il corso grazie al quale anche tu potrai apprendere il segreto del loro successo.

Inutile dire che la loro ricchezza (quando è reale!) è dovuta solo alla vendita dei corsi on line e non alle tecniche che promettono di rivelarti (e che invece sono, appunto, semplice FUFFA)

Utilizzare queste tecniche di vendita è a tutti gli effetti TRUFFA CONTRATTUALE (ma non solo)

Come fanno i truffatori a restare impuniti anche se chiedono pagamenti con bonifico o altri strumenti tracciabili?

I truffattori sanno che il 90% delle loro vittime non farà nulla per recuperare il proprio danaro

per vergogna, per rassegnazione, per mancanza di altre risorse economiche, per diffidenza o semplice ignoranza

ai TRUFFATORI per restare impuniti, basterà restituire il dovuto a quel 10% di persone che saprà come tutelare i propri diritti e colpire gli ingranaggi del loro meccanismo criminale

Hai acquistato corsi di formazione o consulenze da un finto guru del web?

Scopri se si tratta di una truffa e se ricorrono i presupposti per poter recuperare il danaro che ti hanno sottratto

Nessun compenso anticipato

Durante le attività di recupero ti chiederemo di pagare solo delle modiche anticipazioni di spesa. Solo quando avrai recuperato interamente l’importo sarai tenuto a corrispondere i nostri compensi

Risultati certi e garantiti in 90 giorni

Tutte le nostre attività di recupero avranno durata massima di 90 giorni, nel corso dei quali provvederemo ad interessare gli organi istituzionali (Consob, Procura della Repubblica) e non istituzionali.

Avvocati esperti in reati finanziari

Il nostro ufficio legale è composto da Avvocati esperti in reati finanziari e truffe commesse attraverso internet, con elevate conoscenze informatiche in materia di criptovalute e piattaforme di investimento on line

Ci stiamo riferendo a quelli che comunemente sono ormai definiti FUFFAguru:

ovvero a quei personaggi che ti esibiscono (attraverso i social network) il loro sfrenato tenore di vita e cercano di rifilarti il corso grazie al quale anche tu potrai apprendere il segreto del loro successo.

Inutile dire che la loro ricchezza (quando è reale!) è dovuta solo alla vendita dei corsi on line e non alle tecniche che promettono di rivelarti (e che invece sono, appunto, semplice FUFFA)

Utilizzare queste tecniche di vendita è a tutti gli effetti TRUFFA CONTRATTUALE (ma non solo)

Come fanno i truffatori a restare impuniti anche se chiedono pagamenti con bonifico o altri strumenti tracciabili?

I truffattori sanno che il 90% delle loro vittime non farà nulla per recuperare il proprio danaro

per vergogna, per rassegnazione, per mancanza di altre risorse economiche, per diffidenza o semplice ignoranza

ai TRUFFATORI per restare impuniti, basterà restituire il dovuto a quel 10% di persone che saprà come tutelare i propri diritti e colpire gli ingranaggi del loro meccanismo criminale

NON LASCIARE CHE I TUOI RISPARMI VOLINO VIA

Ovunque siano finiti i tuoi soldi, ritrovarli e farteli riavere è la nostra specialità

Rilassati perché a tutto il resto penseremo noi, guidandoti passo dopo passo fino al risultato finale

Riotterrai il tuo danaro in tempi certi (90 giorni) e non dovrai pagare nessun compenso anticipato

In circa 20 anni di attività abbiamo aiutato i nostri assistiti a recuperare più di 10 milioni di euro

DifesaConsumatori.com è un’iniziativa promossa da Istituto per la Difesa del Consumo, l’associazione di consumatori specializzata nel contrastare le truffe commesse su internet ed in particolare quelle legate al trading on line.

Unisciti a migliaia di persone che sono già riuscite a recuperare i propri crediti

Come funzionano le truffe dei FUFFAguru

sappiamo che probabilmente sei stato direttamente tu a contattarli, dopo aver visto ore di video pubblicati su Youtube ed esserti convinto che davvero, tra te e la ricchezza, a separarvi, vi fosse una specie di “formula magica“, che qualcuno per poche migliaia di euro sarebbe stato disposto a rivelarti.

Le tecniche di vendita che utilizzano sono sempre le stesse e sono molto spinte: sappiamo che ti avranno fatto sorbire ore di webinar gratuiti che sono semplicemente serviti ad accrescere la tua fiducia verso di loro (senza che della formula magica si vedesse neanche l’ombra).

La via che ti avrebbe portato alla ricchezza poco importa: c’è il FUFFAguru che ti promette ricchezze con il trading in criptovalute (anche se non ne sai nulla di finanza); quello che ti svelerà i segreti dell’algoritmo di youtube per realizzare rendite passive con i così detti cash-cow-channel; quello che con libretti scritti dalla intelligenza artificiale ti farà vendere  più copie della Divina Commedia; quello che ti realizzerà un ecommerce pronto all’uso per vendere prodotti in drop shipping, da far impallidire Amazon.

Gli esempi sono ancora tanti, ma non ha senso farli tutti: quello che accomuna tutti questi business on line, per come ti vengono descritti e venduti, è che:

  • non necessitano di alcuna competenza specifica tecnica da parte di chi li acquista;
  • non richiedono duro lavoro, perché è già tutto pronto all’uso (“tanto c’è l’intelligenza artificiale che ci pensa);
  • non c’è verso che qualcosa non funzioni, sono sistemi collaudati, la ricchezza è sicura e garantita.

…insomma, a rileggerle con il senno di poi, ti renderai ormai conto che ti hanno solo raccontato un mare di balle per rubarti soldi.

 

Faciamo qualche breve riflessione

Cosa ti hanno venduto davvero? Di certo non un corso o una consulenza, che avesse un minimo di valore. Quel che è certo è che la formula segreta per diventare ricchi non te l’hanno svelata né prima, né dopo l’acquisto…eppure era già lì sotto i tuoi occhi (ma a questo c’arriveremo dopo).

Ti hanno venduto semplicemente il sogno, il miraggio della (loro) ricchezza. I video in Ferrari o in Lamborghini, le dirette live dalla piscina o dal jet privato, servivano esattamente a questo, a trasmetterti un messaggio subliminale: “segui i miei insegnamenti, il mio esempio, e otterrai una vita come la mia“. 

I più smaliziati avranno già intuito che probabilmente quella ricchezza è solo una messa in scena per adescare nuove vittime. Le auto lussuose, i jet e le ville potrebbero essere state solo affittate per qualche ora (il tempo del video e di qualche scatto fotografico). 

In realtà non ne siamo del tutto convinti: quella ricchezza potrebbe essere effettiva e non millantata. Insomma, se dici di conoscere e di vendere la “formula magica per diventar ricco”, finisce che ricco lo diventi per davvero.

È proprio per questo che, qualche riga più sù, ti dicevamo che la formula era già sotto i tuoi occhi. Avessero davvero la formula magica penserebbero ad “applicarla” infinite volte e non a “rivenderla” infinite volte. Il punto è proprio questo: per loro applicare la formula significa venderla, cioè vendere qualcosa che non esiste, che è, appunto, fuffa.

Ci abbiamo tenuto a sottolineare questi aspetti per portarti a comprendere un aspetto molto importante: molte persone dopo aver acquistato questa fuffa ed essere state truffate, comprendono che in realtà l’oro da vendere è proprio la fuffa. La fuffa è oro. A loro basterà clonare le tecniche di vendita dei loro mentori per produrre altra fuffa e adescare nuove vittime. Non è un caso che molti FUFFAguru a dimostrazione della bontà dei loro corsi, si facciano vanto dei grandi effettivi risultati raggiunti da alcuni loro “allievi”: la fuffa produce altra fuffa, in un enorme miniera d’oro che aspetta solo di essere rastrellata.

Sarebbe tutto semplicemente fantastico, se invece non fosse tutto semplicemente illegale

Eh si anche i FUFFAguru hanno i loro problemi, perché quel che promettono e quel che (non) fanno è reato ed è punito dalla legge.

I reati che costoro signori commettono sono almeno tre:

Truffa contrattuale (art. 640 del Codice Penale): la truffa contrattuale sussiste in tutti i casi in cui il truffatore con artifizi e raggiri abbia nascosto alla vittima degli elementi che, se invece fossero stati conosciuti, l’avrebbero indotta a non concludere l’accordo.  
Si badi bene che, quando in diritto si usa il termine “contratto”, non ci si riferisce al documento scritto: il contratto non deve essere necessariamente qualcosa di concreto. Il fatto stesso che tra i due soggetti sia intervenuta una transazione (i soldi per l’acquisto del corso o della consulenza) implica che tra i due sia intervenuto un contratto (anche semplicemente verbale).
È chiaro ed evidente che nei casi che stiamo trattando ricorrano i presupposti per imputare al Fuffa Guru di turno il reato di truffa contrattuale: vi è, infatti, un’intera sovrastruttura criminale che tende ad acquisire artatamente il consenso della vittima, che è indotta all’acquisto del corso o della consulenza perché totalmente influenzata non dal prodotto (di cui non viene specificato alcun dato tecnico nel corso delle trattative), ma dal risultato che mediante esso certamente raggiungerà.   

Frode nell’esercizio del commercio (art. 515 del Codice Penale): per dirla in modo molto semplice, la norma punisce chi, nell’esercizio della sua attività commerciale vende una cosa e ne consegna poi all’acquirente una diversa.  Per dirla ancora più facile, commette frode nell’esercizio del commercio “l’oste che dentro al vino c’ha messo l’acqua” (come canta lo stornello romanesco). Qui il problema è che dentro un corso di trading / youtube / dropshipping / ecommerce (e infinite altre pseudonicche di mercato) mi ci hai infilato non l’acqua, ma le Ferrari, le ville con piscina e tutto l’universo mondo dei desideri, che se se ne avverassero solo la metà sarebbe già di più di tutto quello che una persona sogna di raggiungere.

Esterovestizione: una costante dei Fuffa Guru è avere la loro base operativa all’estero. Il paese che oggi va più di moda è Dubai, ma il posto non fa gran differenza. Avrà pensato tra sè e sè il FuffaGuru: “se devo esibire le mie ricchezze non posso mica girare i miei video dalla cameretta di Roccacannuccia?! Per lo meno mi porto i miei milioni di euro in un paese in cui non ci pago tasse, sfoggio la mia ricchezza e così trovo altri polli da spennare”.

Il problema di questo ragionamento (per i FUFFAguru) è proprio il non pagare le tasse. In molti credono che basti trasferire la propria residenza per sei mesi in un paese estero per poter legittimamente sfuggire al fisco italiano. In realtà non è assolutamente così. Questi signori, infatti, vendono corsi e consulenze, le vendono in lingua italiana, mediante delle campagne pubblicitarie interamente in italiano e si rivolgono, quindi, ad una platea italiana.  Per dirla in breve, a queste condizioni, non vi è verso per poter sottrarre i propri guadagni all’Agenzia delle Entrate (e hanno, quindi, solo da sperare che “non se ne accorgano”). 

 

Dicono di noi

Attraverso Trustpilot raccogliamo ogni settimana decine di testimonianze e recensioni (autentiche e verificate) di chi, prima di te, si è rivolto a noi per recuperare quanto aveva perso a seguito di una truffa legata al trading on line.

DOMANDE FREQUENTI

Per qualsiasi altro dubbio non esitare a contattarci

É sempre possibile riuscire a recuperare il danaro rubato ?

Purtroppo no. Non sempre è possibile riuscire nelle attività di recupero. Vi sono dei casi in cui prevediamo possa essere più semplice e degli altri in cui riteniamo, al contrario, che non vi sia alcuna possibilità di successo. Generalmente, chi commette truffe del genere sa bene di essere esposto a rischi e responsabilità: proprio per questo, quando si tratta di truffe recenti perpetrate da fuffa truffatori ancora in servizio è molto frequente indurli a miti propositi (ovvero a restituire integralmente le cifre rubate), mediante un semplice accordo.

Come potrete valutare se nel mio caso sarà possibile recuperare il danaro rubato?

Per valutare ciascun singolo caso è necessaria una consulenza preliminare. Sarà assolutamente gratuita e non vincolante. Ti faremo alcune domande e in base alle risposte che ci fornirai potremo darti un primo parere. Da lì, se vorrai la nostra assistenza, si procederà concretamente con le attività di recupero.

Come sarà possibile procedere se il "Guru" non si trova fisicamente in Italia?

Ovunque si trovi il truffatore, la competenza territoriale sarà sempre del Giudice italiano e, a seguito di una querela, il processo si terrà comunque, a prescindere che l’imputato vi partecipi (anche per fare le proprie difese) o lasci che si svolga in sua assenza (in contumacia). 

E come si procede alla notifica degli atti giudiziari?

Intanto non sarà un problema tuo notificare gli atti al truffatore, ma della Procura della Repubblica innanzi alla quale sarà stata presentata la querela. A prescindere da ciò, la notifica degli atti non pone alcun particolare problema: se il truffatore è residente all’estero e iscritto all’AIRE, la notifica potrà avvenire tramite l’ambasciata italiana; altrimenti la notifica potrà avvenire presso l’ultima residenza in Italia.

Che efficacia potranno avere i provvedimenti giudiziari assunti in Italia ne confronti del FUFFAguru che si trovi all'estero?

La maggior parte dei provvedimenti assunti in Italia potranno avere efficacia anche in paesi esteri per via di trattati giudiziari di reciproca cooperazione intercorrenti tra il nostro paese e la maggior parte degli altri Stati. Per fare un esempio non a caso, questi trattati sussistono anche tra l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti (ove si trova la celeberrima Dubai, meta di tutti i truffatori evasori fiscali). 

Oltre all’ipotesi della diretta applicazione all’estero del provvedimento assunto in Italia, non è da trascurare la circostanza che, per quanto si trovino temporaneamente all’estero, questi truffatori sono generalmente molto giovani ed è facile ipotizzare continuino ad avere rilevanti legami con l’Italia, sicché è facilmente ipotizzabile che prima o poi vi faranno ritorno.

Qual è il vostro compenso?

Pagherai il nostro compenso solo se riusciremo effettivamente a recuperare quello che ti è stato rubato, nella misura del 15% di quello che saremo riusciti a recuperare. Se non dovessimo riuscire a recuperare nulla, non pagherai nulla!

Ci preme, tuttavia, evidenziarti fin da subito che potranno esserci delle spese vive da sostenere (e di quelle non potremo farci carico noi!). In ogni caso, fin dalla prima consulenza, ti comunicheremo tutti i costi eventualmente da affrontare.

Come posso essere certo che riuscirete a recuperare il danaro rubato? Che garanzie ho?

Non possiamo darti certezze, ma possiamo garantirti tutto il nostro impegno, che dipenderà anche dalla circostanza che, se non dovessimo riuscire a recuperare nulla, non guadagneremmo nulla per tutto il nostro lavoro. Per farti un’idea della soddisfazione dei nostri associati e dei numerosi casi di successo che abbiamo già trattato, puoi dare uno sguardo alle numerose recensioni pubblicate su TrustPilot.

In quanto tempo potrò ottenere la restituzione di quello che mi è stato rubato?

Il tempo che ti chiediamo di concederci per le attività di recupero, fino a quando ti sarà nuovamente accreditata la somma che ti era stata rubata, è di appena 90 giorni.

A PORTATA DI CLIC

La strada che ti separa dal recupero dei fondi che ti hanno sottratto, inizia da qui: prenota subito una consulenza e un nostro esperto valuterà attentamente il tuo caso e le strategie da seguire

CONSULENZA GRATUITA

Prenota subito una consulenza telefonica (o una videconsulenza) con i nostri esperti per valutare il tuo caso

Caricamento in corso…

Vuoi saperne di più?

[eBook] Le truffe legate al trading on line

Le truffe legate al trading on line

COME SCOPRIRLE E COME DIFENDERSI

Come riconoscere e smascherare i trabocchetti delle finte piattaforme di trading e dei finti consulenti finanziari. Quasi dieci anni di esperienza sul campo, condensati in circa 100 pagine.

Leggendolo apprenderai:

  • come funzionano le truffe e quali sono gli schemi tipici per trarre in inganno le vittime;
  • come distinguere una piattaforma affidabile da una finta;
  • quali sono i segreti grazie ai quali i truffatori spesso restano impuniti;
  • quali strategie adottare per riuscire a recuperare il proprio danaro.

Per aspiranti traders, Avvocati e non addetti ai lavori

Istituto per la Difesa del Consumo (codice fiscale 95100820638) | 80016 Marano di Napoli – Corso Italia 81