Acquisti

Istituto per la Difesa del Consumo

Istituto per la Difesa del Consumo, è un'associazione libera ed indipendente senza fine di lucro, di consumatori ed utenti, attiva in tutto il territorio nazionale.
Lo scopo dell'associazione è quello offrire ai propri associati assistenza legale altamente qualificata a costi...altamente ridotti!
Il principio è semplice: in tanti si può scegliere il meglio e si può risparmiare.

Istituto per la Difesa del Consumo svolge la propria attività dall'aprile 2008. Ad oggi oltre 30.000 utenti sono diventati nostri associati (dato aggiornato al 30 aprile 2015).

I nostri obiettivi

  • offrire, ai nostri associati, consulenza legale qualificata e specializzata;
  • favorire e promuovere la diffusione di notizie ed informazioni attinenti la difesa del consumo ed il consumo consapevole;
  • Promuovere le istanze sociali dei consumatori presso le istituzioni;
  • Agevolare il confronto tra professionisti e volontari cittadini, per l’approfondimento di tematiche inerenti il rispetto e la difesa dei valori civili.

 

Difendi i tuoi diritti

Banche, compagnie assicurative, gestori telefonici, catene commerciali, agenzie turistiche o di servizi potrebbero  materialmente ascrivere una buona parte dei loro profitti ai piccoli soprusi che quotidianamente consumano in danno dei loro clienti, effettivi o potenziali.

Le pubblicità  ingannevoli, le promesse rese e poi mai mantenute, le estenuanti attese telefoniche per sporgere un reclamo, i contratti redatti ad arte per nascondere insidie, sono solo alcuni degli strumenti più spesso utilizzati per scoraggiare ogni forma di rivalsa e per lasciar trasparire un messaggio: meglio subire, anzichè¨ ricorrere alla giustizia per far valere i propri diritti.

La giustizia spesso è innegabilmente lenta e contorta, ma il settore della tutela del consumo è in forte ascesa. È giunta l'ora che i consumatori acquisiscano la piena consapevolezza di rappresentare una classe, anzi di poter anch'essi divenire "un potere forte", in grado di condizionare il mercato, premiando quegli operatori che accettino apertamente il rischio di una comunicazione trasparente, o addirittura astenendosi da determinati consumi.

Il primo passo verso questa crescita, culturale e giuridica, deve provenire dai fenomeni di aggregazione, offrendo voce, forza e rappresentatività  alle associazioni e ai comitati.

Per assolvere a questa delicata funzione, gli scopi che ci prefiggiamo sono due, tra loro intimamente connessi: far conoscere ai consumatori i propri diritti, divulgando le notizie e le piccole guide pratiche che troverete pubblicate tra le pagine del sito; offrire supporto e consulenza legale agli associati a costi ridotti presso studi professionali altamente specializzati nel settore consumeristico.

Chi siamo

Domande e risposte

Per domande e consigli entra nella nostra community: pubblicare il tuo quesito è semplice e gratuito. In meno di 24 ore i nostri esperti ti risponderanno. Registrati subito!

Ufficio reclami e diffide

Se sei stato truffato, se hanno negato il tuo diritto alla garanzia su un prodotto acquistato, richiedi il nostro intervento! Scrivici
info@difesaconsumatori.com

Consulenza telefonica gratuita

Contattaci telefonicamente per una consulenza gratuita preliminare.
Dal lunedì al venerdì dalle ore 16:00 alle 20:00 i nostri esperti saranno a tua disposizione

Lavora con noi

Sei un avvocato? Abbiamo una proposta per te. Entra a far parte del più grande network di avvocati in Italia.
Per saperne di più chiamaci al 08.100.30.533

 

Diritto di recesso

Al di là della sua generica e consolidata natura civilistica, il Codice del Consumo ha riconosciuto al consumatore, per i contratti conclusi a distanza e fuori dai locali commerciali, il diritto di recedere unilateralmente dal contratto stipulato per l'acquisto di beni e servizi. Il diritto di recesso consiste nella facoltà concessa al consumatore di poter unilateralmente sciogliere il vincolo contrattuale restituendo il bene acquistato (o revocando l'ordine) e conseguentemente ottenendo la restituzione del prezzo pagato. 

Questa forma di recesso unilaterale presenta connotati assolutamente singolari e non comuni alle ordinarie categoria disciplinate dal codice civile, secondo cui, viceversa, salvo i casi di inadempimento, il recesso è possibile solo ove entrambe le parti di un contratto sia d'accordo. 

Operata questa breve premessa, è opportuno preliminarmente individuare i casi ed i limiti in cui è possibile esercitare il diritto di recesso, come disciplinato e previsto dal Codice del Consumo.

 

Ambito di applicazione

il diritto di recesso può essere esercitato solo in relazione ai contratti di compravendita di beni o servizi, conclusi a distanza, ovvero fuori dai locali commerciali, tra consumatore e professionista, e solo dal primo nei confronti del secondo, non viceversa. Per consumatore si intende la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta. Per professionista deve intendersi, invece, la persona fisica o giuridica che agisca nell'esercizio della propria attività commerciale imprenditoriale o professionale. Il venditore deve sempre farsi carico dell'obbligo di comunicare al consumatore la facoltà di esercitare il diritto di recesso.

Il diritto di recesso è irrinunciabile e non assoggettabile a penali o limitazioni. Il suo esercizio non è limitato alle ipotesi di giusta causa, poiché il consumatore può esercitare il diritto di recesso senza essere tenuto a fornire alcuna spiegazione circa i motivi e le cause per cui intende sciogliere il contratto. Ogni clausola contraria, eventualmente presente, sarebbe da considerarsi nulla.

 

Termini

il diritto di recesso può essere esercitato dal momento della conclusione del contratto fino a quattordici giorni dopo il ricevimento della merce. Nel caso in cui il professionista non abbia soddisfatto, per i contratti o le proposte contrattuali negoziati fuori dei locali commerciali gli obblighi di informazione il termine per l'esercizio del diritto di recesso è, rispettivamente, di sessanta o di novanta giorni e decorre, per i beni, dal giorno del loro ricevimento da parte del consumatore, per i servizi, dal giorno della conclusione del contratto.

Come si esercita il diritto di recesso

Il diritto di recesso si esercita con l'invio entro il termine di quattordici giorni di una comunicazione scritta alla sede del professionista mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. È possibile inviare la comunicazione, entro lo stesso termine, anche mediante telegramma, telex, posta elettronica e fax, a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le quarantotto ore successive. 

Nella raccomandata è sufficiente inserire i propri dati, quelli relativi all'ordine e all'acquisto effettuati, comunicando l'intenzione di recedere dal contratto, con l'intimazione di restituire il prezzo pagato entro il termine tassativo di 30 giorni.

Qualora nell'informativa riguardante il diritto di recesso o nell'offerta di vendita o nelle clausole di contratto, ciò sia espressamente previsto, il consumatore può esercitare il diritto di recesso procedendo alla diretta ed immediata restituzione del bene, senza l'onere della preventiva comunicazione.

 Esempio di raccomandata da inviare per l'esercizio del recesso

  

(mittente)

Nome, cognome 

indirizzo

 

(destinatario) 

Spett.le 

Sede legale del professionista

 

Luogo e data Raccomandata a.r. 

 

Oggetto: Recesso dal contratto

 

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 64 e ss. del D.Lgs. 206/05, con la presente Vi comunico formale recesso dal contratto concluso in data (data), distinto con numero identificativo ordine numero, per l’acquisto di (oggetto). Vogliate, pertanto, corrispondermi euro (costo), pari al prezzo pagato per il suddetto acquisto.

Ai fini della restituzione dell’importo, comunico le seguenti modalità di pagamento: (modalità di pagamento) Trascorsi giorni trenta dal ricevimento della presente, ove non abbiate adempiuto all’accredito nella misura e nelle modalità su indicate, saranno adite le via legali con aggravio di spese a Vostro carico.

 

Distinti saluti.

 

(FIRMA)

Obblighi delle parti

Qualora sia avvenuta la consegna del bene, il consumatore è tenuto a restituirlo o a metterlo a disposizione del professionista secondo le modalità ed i tempi previsti dal contratto. Il termine per la restituzione del bene non può comunque essere inferiore a dieci giorni lavorativi decorrenti dalla data del ricevimento del bene. Ai fini della scadenza del termine la merce si intende restituita nel momento in cui viene consegnata all'ufficio postale accettante o allo spedizioniere. Per i contratti riguardanti la vendita di beni, qualora vi sia stata la consegna della merce, la sostanziale integrità del bene da restituire è condizione essenziale per l'esercizio del diritto di recesso. E' comunque sufficiente che il bene sia restituito in normale stato di conservazione, in quanto sia stato custodito ed eventualmente adoperato con l'uso della normale diligenza. Le sole spese dovute dal consumatore per l'esercizio del diritto di recesso a norma del presente articolo sono le spese dirette di restituzione del bene al mittente, ove espressamente previsto dal contratto. Il professionista è tenuto al rimborso delle somme versate dal consumatore. Il rimborso deve avvenire gratuitamente, nel minor tempo possibile e in ogni caso entro trenta giorni dalla data in cui il professionista e' venuto a conoscenza dell'esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore. Le somme si intendono rimborsate nei termini qualora vengano effettivamente restituite, spedite o riaccreditate con valuta non posteriore alla scadenza del termine precedentemente indicato.

Acquisti con credito al consumo

Qualora il bene sia stato acquistato, in tutto o in parte, con l'ausilio di un credito che il il professionista o un terzo abbiano concesso al consumatore, l'esercizio del diritto di recesso risolve di diritto anche il contratto per la concessione del credito. Anche in questo caso, al consumatore non può essere addebitata alcuna penale per il recesso, né alcun obbligo conseguente. A tal fine, anche nell'ipotesi in cui il credito sia stato prestato da un terzo, l'obbligo di informare il terzo dell'avvenuto recesso da parte del consumatore, non grava sul consumatore, ma sul professionista.

Esclusioni

Non esiste il diritto di recesso per le vendite a distanza:

  • di strumenti finanziari;
  • tramite distributori automatici;
  • tramite telefono pubblico;
  • per la costruzione e acquisto di beni immobili (per i contratti di locazione a distanza esiste invece il diritto di recesso);
  • per la fornitura di prodotti alimentari o di uso domestico corrente consegnati con scadenza regolare;
  • di servizi relativi all'alloggio, ai trasporti, alla ristorazione, al tempo libero, quando è prevista una data o un periodo determinato per la fornitura (per esempio con prenotazione);
  • di servizi la cui esecuzione sia iniziata prima di 10 giorni lavorativi;
  • di beni e servizi il cui prezzo è legato al tasso di interesse e non può essere controllato dal venditore;
  • di beni confezionati su misura o personalizzati
  • di prodotti audiovisivi o software sigillati aperti dal consumatore (per esempio un DVD sigillato);
  • di giornali, riviste e periodici;
  • di servizi di scommesse e lotterie.




Corso Italia 81 - 80016 Marano di Napoli
Tel. 081.19573405



Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti   

 
Giuseppe Tumminello
0 #660 Giuseppe Tumminello 2016-09-23 10:19
Salve volevo sapere se vodafone ha ignorato il diritto di recesso da me presentato entro 10 giorni ha cosa vado incontro visti che ormai sono circa 10 mesi di sollecito di pagamento da parte di un'agenzia di recupero crediti.
Citazione
 
 
Luciano71
0 #659 Luciano71 2016-09-22 20:39
Buonasera, ho esercitato il diritto di recesso dalla fornitura di un dispositivo di rilevazione di fughe di gas. La merce è stata resa e nonostante molteplici solleciti, il rimborso promesso più volte, non è ancora stato effettuato nonostante siano passati più di 5 mesi dalla restituzione. Come devo procedere??
Grazie.
Luciano
Citazione
 
 
Aldowave
0 #658 Aldowave 2016-09-21 00:41
Salve
Ho acquistato una centralina e bobina candele presso questo sito,la merce è arrivata da circa 4gg ma voglio restituirla,e dopo comunicazione da parte mia mediante modulo scaricato dallo stesso sito e firmato,il proprietario mi dice che i prodotti elettronici non fanno parte del recesso,chiaram ente una bufala;
Faccio presente che ho pagato con paypal,mi suggerisce come agire avvocato???? Grazie ed attendo notizie urgentemente... .
Citazione
 
 
roberto pinna
0 #657 roberto pinna 2016-09-20 20:32
per confermare l'offerta proposta telefonicamente in data 6 agosto 2015
tramite il canale Teleselling Outbound, denominata Acea Unica fornitore di energia elettrica,è obbligatorio che la società sopra citata invii un contratto scritto da farw sottoscrivere al consumatore. grazie

Roberto Pinna
Citazione
 
 
Gina
+1 #656 Gina 2016-09-12 19:44
Salve ho acquistato una lavatrice che non soddisfa le mie esigenze l ho usata una sola volta ho al recesso.poi vorrei sapere se è normale che ho dovuto pagare 30 euro per il trasporto. Tutto questo alla unieuro. Grazie Grazie mille
Citazione
 
 
Paola Venturino
0 #655 Paola Venturino 2016-09-12 12:36
Buongiorno. Volevo il suo parere per capire se il diritto di recesso vale per un bene prenotato online (sito Euronics) e ritirita e pagato con contanti nel negozio. Euronics mi dice che devo sentire il negozio e che loro non riconoscono il diritto di recesso. Grazie
Citazione
 
 
Giacomo A.
-1 #654 Giacomo A. 2016-09-12 09:43
Salve,

in data 05/07/16 ho sottoscritto un contratto a distanza per una nuova utenza telefonica mobile e un cellulare, pochi giorni dopo ho ricevuto tutto e ho pagato €50,00 di anticipo.
In data 13/0716 ho provveduto ad effettuare raccomandata per recesso e spedizione della merce ricevuta, da contratto entro 30gg dalla restituzione della merce avrebbero dovuto rimborsarmi i soldi, ad oggi ancora nulla.
Al call center mi dicono solo che aprono una scheda di sollecito, che equivale a non far nulla.
Visto che mi hanno già rubato 150 €uro da precedenti contratti, almeno questi 50€ li vorrei recuperare, come posso procedere ?

Grazie

Cordiali Saluti

Giacomo Adamo
Citazione
 
 
Giacomo Tp
+1 #653 Giacomo Tp 2016-09-12 09:42
Salve,

in data 05/07/16 ho sottoscritto un contratto a distanza per una nuova utenza telefonica mobile e un cellulare, pochi giorni dopo ho ricevuto tutto e ho pagato €50,00 di anticipo.
In data 13/0716 ho provveduto ad effettuare raccomandata per recesso e spedizione della merce ricevuta, da contratto entro 30gg dalla restituzione della merce avrebbero dovuto rimborsarmi i soldi, ad oggi ancora nulla.
Al call center mi dicono solo che aprono una scheda di sollecito, che equivale a non far nulla.
Visto che mi hanno già rubato 150 €uro da precedenti contratti, almeno questi 50€ li vorrei recuperare, come posso procedere ?

Grazie

Cordiali Saluti

Giacomo Adamo
Citazione
 
 
antonino virzi
0 #652 antonino virzi 2016-09-09 17:26
Bungiorno, in dato odierna nello studio di un dentista a seguito di preventivo e non avendo ancora eseguito nessun tipo di intervento ho firmato un contratto di finanziamento con la finanziaria compass , ritenendo il preventivo troppo alto vorrei recedere dal contratto della finanziaria , e possibile ? e quale prassi bisogna seguire? o penali e spese? La ringrazio per la risposta . cordiali saluti Antonio
Citazione
 
 
Anna Mariani
0 #651 Anna Mariani 2016-09-09 12:57
In presenza di preventivo"mini male", è comunque possibile vendere un climatzzatore ffuori produzione ad insaputa del cliente?E
Citazione
 
 
Kekka
0 #650 Kekka 2016-09-08 19:19
Salve il giorno 30 agosto ho acquistato una scopa elettrica del valore di 1050 euro
Ho dato un anticipo di 50 e alla consegna darò 150 cosi facendo ho rateizzato i restanti 850 direttamente con l azienda
Ho deciso di recedere dal contratto
Posso ??
Purtroppo il venditore non e stato onesto con me dicendomi che un pezzo che cercavo non c era e mi ha fatto comprare uno più caro
Appunto per questo il prezzo e lievitato aspetto con ansia una risposta
Citazione
 
 
Luana89
0 #649 Luana89 2016-09-08 08:43
Salve.
Nella data del 10/12/2015 un contratto per partecipare ad un corso di formazione online della Microsoft.
Per svariati problemi tra cui: la poca connessione internet da parte loro ho seguito a fatica quelle precedenti, ed un problema di linea a casa non sono riuscita a partecipare alle ultime due lezioni e non posso nemmeno recuperarle per mancanza dei link delle registrazioni che non mi hanno inviato.
Se volessi rescindere il contratto cosa dovrei fare?
Citazione
 
 
Sara88
0 #648 Sara88 2016-09-07 14:51
Salve, mia madre ha acquistato un completo per il letto matrimoniale da regalarmi, che però non mi piace, siamo andati al negozio per cambiarlo, e abbiamo acquistato anche due tovaglie. Il totale del conto però è arrivato a più di 400,00 €, mia madre ha deciso di pagare a malincuore, ma la spesa non valeva la pena... ovviamente... si può esercitare il diritto di recesso? Premesso che non abbiamo idea se il negozio lo eserciti oppure no, se vai a chiedere ovviamente non ti restituiscono niente... come si fa?
Citazione
 
 
Franco Peruzzi
0 #647 Franco Peruzzi 2016-09-06 13:23
ho acquistato 4 pneumatici via mail sbagliando in una caratteristica per cui non possono essere utilizzati.
di questo se ne è accorto il gommista dopo che le ha montate (sballandole e togliendo etichette e quanto altro) per cui sono montate ma l'auto non è utilizzabile.
Posso chiedere in questo caso il recesso dal contratto restutiendole ??
Grazie della risposta
Citazione
 
 
Maurizio tonno
-2 #646 Maurizio tonno 2016-09-02 17:43
Buongiorno, tramite un rappresentante abbiamo istallato un rubinetto con filtro per l'acqua al prezzo di 4800 euro, il rappresentante ha specificato più volte che l'incidenza per noi sarebbe stata di €32 mensili per 13 anni! Passati i 14 giorni dal recesso si è recato a casa un incaricato finanziario che ci ha detto che dovevamo sottoscrivere una finanziaria per un pagamento mensile di €108 per 60 mesi e quando abbiamo chiesto di recedere dal contratto ci ha detto che dovevamo pagare il 30% di penale più €100 per far smontare il rubinetto! Vorrei sapere.per piacere se c'è un modo per rescindere dal contratto senza pagare una.così alta penale visto che l'addetto finanziario si è recato a casa solo dopo.i 14 giorni! Grazie mille, Maurizio
Citazione
 
 
Eddy
+1 #645 Eddy 2016-08-30 11:16
Perché nessuno da una risposta definitiva su questo diritto di recesso entro i 14 giorni?. Tutti i siti che ho visionato, compreso quello del AGCOM, spiegano sempre in modo generico ( e non specifico) la questione, lasciando in questo modo però, troppe lacune. Una in primis: "Da quando partono esattamente i 14 giorni di recesso? esempio: per un servizio telefonico; dal giorno della registrazione telefonica del contratto?, dal giorno in cui viene il tecnico ad istallare la linea?, dal giorno che ti arriva il modem?, dal giorno successivo alla configurazione? boh. Oggigiorno nessun operatore telefonico ti chiama per dirti: guarda, da oggi è attiva la tua linea, quindi, da oggi partono i 14 giorni. E' troppo ambiguo questo "diritto di recesso entro i 14 giorni". Perché non siete chiari?. La cosa peggiore è che nessuno risponde mai in rete a questa semplice domanda, dandola per scontata o alquanto sciocca. Credo sia lecito domandare, non credete?. Saluti.
Citazione
 
 
antonino
0 #644 antonino 2016-08-26 15:22
Gent.mo avvocato da un anno usufruisco di un auto a noleggio lungo con la ditta leale plan, ora vorrai disdire quel contratto (fatto tutto via e-mail) restituendo l'auto al concessionario , come dovrei impostate la lettera?. intanto mi sono mosso per bloccargli il rid propio perché voglio liberarmi del mezzo.
Citazione
 
 
gina
0 #643 gina 2016-08-25 07:00
Egregio Avvocato, ho stipilato a maggio un contratto con tim, a luglio mi hanno tolto la connessione con l'altro operatore e atutt'oggi non ho ne' telefono ne adsl. posso recedere dal contratto e chiedere l'immediata reinstallazione dell'operatore precedente? Ho un ragazzo gravemente disabile e lunico mezzo di comunicazione è il pc. grazie gina
Citazione
 
 
Massimiliano_1
+1 #642 Massimiliano_1 2016-08-22 21:51
Egr. Avvocato, ho prenotato su Booking camera matrimoniale in Hotel il 22.08, il contratto prevedeva in caso di cancellazione l'addebito dell'intero importo del soggiorno, ho disdetto dopo circa 29 ore. Posso recedere dal contratto senza perdere i soldi? Se no, posso posticipare la prenotazione anche dopo 1 anno? Grazie per l'attenzione.
Citazione
 
 
Massimiliano_1
0 #641 Massimiliano_1 2016-08-22 21:33
Citazione silvia scandaluzzi:
[quote name="Giulia Maraviglia"][google]Salve volevo fare una domanda in data 9/6 ho fatto tramite booking una prenotazione dove nn era prevista l'annullamento gratuito ma ben Sì da pagare l'intero importo. Dopo poche ore l'ho disdetto ...cosa può succedere e come mi devo comportare grazie per l'aiuto[/google]
La stessa cosa è successa a me:recesso gratuito entro 7 giorni dall'inizio del soggiorno (4.07). Tentò di recedere in data 28.06 e già mi viene addebitata la penale pari a una notte. Posso almeno pretendere di usufruire di quella singola notte, in quanto Pagata?
Grazie
Cordiali saluti

E'successo anche a me prenotazione 22.08 tramite booking non era previsto annullamento gratuito ma pagare l'intero importo,ho disdetto dopo circa 29ore. Come posso comportarmi per non perdere i soldi? Posso recedere dal contratto? Se no,è possibile posticipare la prenotazione x altra data anche dopo 1 anno?
Grazie per l'attenzione.
Citazione
 
 
Loredana Naso Tusa
+3 #640 Loredana Naso Tusa 2016-08-22 14:20
Buon giorno, ho fatto un grosso errore. Mi sono iscritta all'agenzia matrimoniale di Eliana Monti. Per un costo di circa 1.800 euro rateali
Non tengono conto delle mie esigenze e sul contratto è scritto chiaro che non esiste il diritto di recesso. È possibile? Cosa posso fare? Grazie.
Citazione
 
 
Fontanini Lucrezia
0 #639 Fontanini Lucrezia 2016-08-13 09:04
Spett.le Avv. Cavallaro,
È' possibile recedere da una "proposta di adesione fattibilità" ( come da foglio purtroppo firmato il 11/08/2016 ) di un kit " casa energetica"?
Nelle condizioni generali e' scritto chiaramente che la proposta di adesione non vincola né il cliente né la finanziaria in quanto trattasi di verifica di fattibilità del kit energetico europeo e che solo nel caso di esito positivo della fattibilità del kit energetico le parti stipuleranno regolare contratto. La mancata adesione al contratto da parte del cliente implica l'impegno da parte del cliente stesso al versamento alla e-Group srl del 30% dell,'importo indicato nella proposta (€28000) a titolo rimborso spese

In attesa di sua cortese risposta le porgo i cordiali saluti
Citazione
 
 
alberto111
-1 #638 alberto111 2016-08-12 09:25
buon giorno,
è possibile esercitare il diritto di recesso per un bene acquistato in negozio ma presente solo su catalogo, visto che non era esposto nello show room?
grazie Alberto
Citazione
 
 
Ivo Salvi
+1 #637 Ivo Salvi 2016-08-10 12:12
il diritto di recesso di cui all'art. 64 vale anche per il venditore che abbia firmato un contratto di vendita della propria auto?
Grazie
Citazione
 
 
Stella 80
-1 #636 Stella 80 2016-08-07 12:51
Salve, con la presente chiedo informazioni circa la possibilità di avere il rimborso di una somma pagata on line con PayPal, per l'acquisto di un software per la creazione di presentazioni digitali. Al momento di effettuare il pagamento,nonos tante avessi scelto un abbonamento mensile di 20 euro, automaticamente il sistema mi ha accreditato 170 euro per l'abbonamento annuale. Essendo un'azienda estera, come posso procedere per ottenere il rimborso? Grazie per l'attenzione che mi vorrà concedere. Saluti
Citazione
 
 
Aristide
0 #635 Aristide 2016-08-05 15:57
Salve ! Il 12 luglio 2016 ho ricevuto il box doccia da me ordinato. Proprio oggi 05.08 20 2016 mi sono accorto che un particolare del box doccia non è uguale a quello pubblicizzato. Posso chiedere la sostituzione o il rimborso pur avendo buttato l'imballo? Ovviamente la doccia non è stata utiliziata ed è ancora smontata. Grazie
Citazione
 
 
Giacomo Ciabatti
+1 #634 Giacomo Ciabatti 2016-08-05 13:34
Egr.Dott.Cavall aro. ho acquistatoin data 18 luglio uno smartphone su web. Ho inviato subito richiestadi recesso come procedura descritta nel sito bestpeicestore. Ho inviato dopo 10 giorni raccomandata ar nella quale ribadivo la mia internazione a recedere. X contratto loro devono fornirmi il numero di rientro x poter rispedire indietro il bene. Questo numero non me lo forniscono così che io non posso rispedire il bene. Loro ignorano le mie mail. Come potrei fare? Grazie x i suoi consigli. Giacomo
Citazione
 
 
valen
0 #633 valen 2016-08-03 22:19
Salve ho un problema ho stipulato un contratto presso una sede mi hanno fatto firmare delle tratte a cambiale senza bollo quindi non so se sono attendibili l unico problema e che sul contratto ce scritto che si puo recedere se il contratto e stato fatto fuori dai locali commerciali posso recedere lo stesso ?
Citazione
 
 
Chiarandini Snc -
+2 #632 Chiarandini Snc - 2016-07-31 21:13
buonasera, son il legale rappr. di una ditta di distributori automatici ho un amico imprenditore che ha un contratto di gestione di distributori automatici in comodato d uso gratuito da un altra azienda a me concorrente.

Vorrebbe che installassi i miei distributori per fornirgli io il servizio solo che il contratto ha una durata di 3 anni e la disdetta é da dare 6 mesi prima della scadenza altrimenti si rinnova tacitamente automaticamente di volta in volta.

Io volevo sapere se il mio amico può recedere unilateralmente dal contratto di servizio gestione D/A dato che si tratta di un contratto di servizio qualora non fosse contento dello stesso e vorrei sapere come dovrebbe fare.

Altra cosa vorrei sapere se sono regolari questi contrati a tacito rinnovo.

La ringrazio spero vivamente in una sua risposta.

Saluti

Chiarandini Davide
Citazione
 
 
Stefano Drago
0 #631 Stefano Drago 2016-07-25 06:06
Buongionro, acquistato camper da privato a 14000 euro. Porto per sistemare doccia e scopro che spese non di 600 euro ma di ben 8.000 (tutto marcio). Posso recedere dal contratto di vendita ed esigere la restituzione del pagato se il venditore non vuole accollarsi almeno in parte le spese? Grazie, Stefano
Citazione
 
 
Stefano Drago
-1 #630 Stefano Drago 2016-07-25 06:04
Buongionro, acquistato camper da privato a 14000 euro. Porto per sistemare doccia e scopro che spese non di 600 euro ma di ben 8.000 (tutto marcio). Posso recedere in qualche modo se il venditore non vuole accollarsi almeno in parte le spese? Grazie, Stefano
Citazione
 
 
ido
+2 #629 ido 2016-07-21 07:23
Ho aderito ad un'offerta di vodafone per contatto senza successiva registrazione telefonica, ora vorrei recedere dall'acquisto dell'offerta che mi è stata proposta. Non ho ancora ricevuto la merce. Posso avvalermi del diritto di recesso.
Citazione
 
 
Giuliana
+4 #628 Giuliana 2016-07-18 10:45
Buongiorno, tramite un rappresentante abbiamo istallato un rubinetto con filtro per l'acqua al prezzo di 4800 euro, il rappresentante ha specificato più volte che l'incidenza per noi sarebbe stata di €32 mensili per 13 anni! Passati i 14 giorni dal recesso si è recato a casa un incaricato finanziario che ci ha detto che dovevamo sottoscrivere una finanziaria per un pagamento mensile di €108 per 60 mesi e quando abbiamo chiesto di recedere dal contratto ci ha detto che dovevamo pagare il 30% di penale più €100 per far smontare il rubinetto! Vorrei sapere.per piacere se c'è un modo per rescindere dal contratto senza pagare una.così alta penale visto che l'addetto finanziario si è recato a casa solo dopo.i 14 giorni! Grazie mille, Giuliana
Citazione
 
 
Andrea Funari
0 #627 Andrea Funari 2016-07-15 09:21
Buongiorno,ho ordinato un ricambio per auto online,ho pagato 80€ di anticipo per la consegna e 230€ alla ricezione del pezzo.il pezzo non era conforme alle mie richieste causa errore magazzino spedizione,il pacco è tornato indietro e mi è stato rifatto un bonifico di 230€ e gli 80€ no.essendo un loro errore posso pretenderli? Grazie
Citazione
 
 
Andrea Funari
+1 #626 Andrea Funari 2016-07-15 09:16
Buongiorno,ho ordinato un ricambio per auto online,ho pagato 80€ di anticipo per la consegna e 230€ alla ricezione del pezzo.il pezzo non era conforme alle mie richieste causa errore magazzino spedizione,il pacco è tornato indietro e mi è stato rifatto un bonifico di 230€ e gli 80€ no.essendo un loro errore posso pretenderli? GrazieCitazione sarap:
Salve, ho sottoscritto un contratto per l'acquisto di una cucina e ho versato una caparra di euro 500,00 in previsione dell'acquisto di un immobile purtroppo non andato a buon fine. Sono scaduti i famosi 30 giorni per recedere gratuitamente dal contratto e la società vuole il 30% del valore preventivato della cucina nonostante io abbia comunicato alla società di trattenersi la caparra versata. Concludo dicendo che i rilievi per le misure non sono mai stati presi e quindi il prodotto non è in lavorazione o in giacenza in magazzino. Cosa mi consiglia di fare per chiudere la situazione?
Ringrazio
Citazione
 
 
sarap
+3 #625 sarap 2016-07-11 21:27
Salve, ho sottoscritto un contratto per l'acquisto di una cucina e ho versato una caparra di euro 500,00 in previsione dell'acquisto di un immobile purtroppo non andato a buon fine. Sono scaduti i famosi 30 giorni per recedere gratuitamente dal contratto e la società vuole il 30% del valore preventivato della cucina nonostante io abbia comunicato alla società di trattenersi la caparra versata. Concludo dicendo che i rilievi per le misure non sono mai stati presi e quindi il prodotto non è in lavorazione o in giacenza in magazzino. Cosa mi consiglia di fare per chiudere la situazione?
Ringrazio
Citazione
 
 
andrea moi
0 #624 andrea moi 2016-07-10 15:40
salve ho acquistato un samsung galaxy s7 il 15 maggio 2016,a giugno 2016 l'ho mandato in assistenza perche' non funzionava piu'.
oggi stesso problema posso avvalermi del diritto di recesso? se si dal venditore commerciante o da samsung?

saluti
Citazione
 
 
mauro mossotti
0 #623 mauro mossotti 2016-07-08 07:07
Buongiorno, ho firmato ieri 7 luglio un incarico di mediazione per vendita immobiliare. Ho però delle perplessità sul valore attribuito all'immobile. posso recedere e con quale tempistica?
nel contratto non è indicato nulla riguardo i diritti di recesso.
Grazie.
mauro Mossotti
Citazione
 
 
armin
0 #622 armin 2016-07-07 13:13
Citazione armin:
Buongiorno,

abbiamo un configuratore online e produciamo solo su ordine, non abbiamo stock.
Un cliente ha personalizzato la bici nel nostro configuratore,c olori speciali ecc, gli è arrivata e non la vuole più.
http://www.leaos.com/it/crea-la-tua-leaos-online-con-il-configuratore/552e8e1e17dea/1468/

ha diritto di recesso?

Buongiorno,

abbiamo un configuratore online e produciamo solo su ordine, non abbiamo stock.
Un cliente ha personalizzato la bici nel nostro configuratore,c olori speciali ecc, gli è arrivata e non la vuole più.
http://www.leaos.com/it/crea-la-tua-leaos-online-con-il-configuratore/552e8e1e17dea/1468/

ha diritto di recesso
Citazione
 
 
armin
0 #621 armin 2016-07-07 13:12
Buongiorno,

abbiamo un configuratore online e produciamo solo su ordine, non abbiamo stock.
Un cliente ha personalizzato la bici nel nostro configuratore,c olori speciali ecc, gli è arrivata e non la vuole più.
http://www.leaos.com/it/crea-la-tua-leaos-online-con-il-configuratore/552e8e1e17dea/1468/

ha diritto di recesso
Citazione
 
 
giuseppe81
+1 #620 giuseppe81 2016-07-07 13:03
Buongiorno Sign.Avv.Alessa ndro Cavallaro,le scrivo in merito alla acquisto di una autovettura tra privati efettutato in data 04/07/2016.Le spiego:
Ho acquistato la macchina da un privato il quale mi faceva presente che la macchina non aveva nessun tipo di difetto o guasto o altro. il giorno del passaggio in mio possesso,ovvero ,il 04/07,mi recavo subito in concessionaria VW per un controllo più accurato sulla autovettura;ris ultato?Compress ore del climatizzatore da sostituire! Il giorno 05/07/2016,facc io controllare m autovettura anche da un meccanico di fiducia (ex Dipendente rete VW)il quale mi faceva presente altro oltre al al compressore da sostituire;inie ttori da cambiare!ho subito chiamato l ex proprietario dell autovettura e fatto presente tutto ciò e la sua risposta è stata:ti posso passare a spese mie (cioè ex proprietario) solo il compressore,deg li iniettori no perché è un difetto della macchina.Io in questa circostanza come devo comportarmi con l ex proprietario?Gr azie
Citazione
 
 
Amedeo
0 #619 Amedeo 2016-07-07 08:33
Egregio avvocato buongiorno. Vorrei sottoporre alla Sua attenzione il seguente problema. Circa 14 giorni fa ho effettuato l'acquisto on.line di un telefonino previo pagamento con Paypal, integrando il pagamento con l'importo extra di 12 euro per la modalità di spedizione Express ( entro 5) ed assicurata. Ad oggi ancora nessuna merce recapitata e non riesco a contattare la ditta per spiegazioni in merito. Come dovrei comportarmi? Grazie
Citazione
 
 
Oleg
+1 #618 Oleg 2016-07-06 12:37
Salve,

abbiamo fatto l'acquisto delle compenenti informatici per assemblare 2 pc fissi, quando ci è pervenuto il materiale, ci siamo accorti che una componente non e' compatibile con tutto il restoù (dopo neanche 24 ore dopo la consegna). Vorremmo restituire i 2 componenti non compatibili (sono imballati originali mai aperti) e prenderne altri 2 compatibili dallo stesso venditore pagando la dovuta differenza di prezzo a favore del venditore. Il venditore rifiuta di farci il reso perche' abbiamo fatto l'ordine con la partita iva e non come privato. Per la legge il venditore puo' negarci il diritto di recesso?
Citazione
 
 
Gianna
-1 #617 Gianna 2016-07-01 17:57
Buonasera ho acquistato dei prodotti per decorare le mie unghie, ho aperto le confezioni e utilizzato gli smalti, in più ho accesso la lampada per asciugare il gel. Non sono soddisfatta e vorrei riconsegnarli al venditore.
La domanda è la seguente, il venditore può trattenere delle somme sull'importo che ho speso in funzione dell'utilizzo dei prodotti?In realtà non sono più integri.
Grazie
Citazione
 

Chi è on line

Abbiamo 95 visitatori e nessun utente online

Contattaci






Come difendersi da Equitalia

Redazione reclami e diffide

Redigere una lettera, una querela, una disdetta, un recesso o una diffida può apparire superficialmente semplice, tanto da indurre al “fai da te”. Non è così e in tanti casi non disporre delle necessarie competenze giuridiche e non tutelare al meglio i propri diritti può costare caro

Anche una semplice comunicazione scritta può, infatti, produrre specifici effetti giuridici o, viceversa, non essere idonea a produrli se non correttamente formulata. 

Puoi contattarci gratuitamente e senza alcun impegno per esporci la tua problematica. Saremo lieti di offrirti consiglio e se vorrai potrai usufruire dei nostri servizi. Scrivici ad info@difesaconsumatori.com

Sostieni l’informazione libera ed indipendente

Da quasi dieci anni, Istituto per la Difesa del Consumo, attraverso i siti internet del suo circuito, fa informazione libera ed indipendente. In tanti casi la nostra attività consiste nel dar voce alle numerose segnalazioni che riceviamo dai nostri utenti circa truffe e beffe subite da operatori commerciali scorretti. Inevitabilmente ciò comporta un enorme esposizione a minacce e citazioni in giudizio per diffamazione e risarcimento danni, con tutte le conseguenti spese processuali.

Continua a leggere l'articolo completo